sabato 18 ottobre 2008

16 ottobre 2008: tre mesi insieme

Più che la passeggiata che da tempo sognavo,

con te è una continua corsa, un rincorrersi affannoso.

A volte, spesso, mi vien voglia di star ferma, di smetterla...

...poi non ce la faccio, mollo per un secondo e il secondo dopo son dietro di te a chiederti ancora un abbraccio.

Con te ho riniziato a sognare... guardare oltre l'oggi mi rende forte, spensierata nel caos dei miei pensieri.

Con te ancora oggi dopo l'ennesima lite, dopo le mie lacrime che non so trattenere, dopo la serata rovinata e i programmi cancellati...

...con te ancora oggi presi per mano.

Le mie mani ancora tra i tuoi capelli, i miei occhi ancora dentro i tuoi...

i miei sogni tra quelle mani che si cercano e si ritrovano.

2 commenti:

2Gemelle ha detto...

...semplicemente estasiante... ogni commento sarebbe non all'altezza. Fortunato il tuo lui

Vanylla ha detto...

Si sente tanto fortunato da avermi lasciato...

Io per lui non sono mai alla sua altezza...

Mha..senza parole!